Avevo preso cartoncini colorati, pennelli e colori per dipingere il cielo per le stelle e la luna.

La pioggia ha rovinato tutto.

Ha sciolto i colori e bagnato i cartoncini.

Non potevo abbandonare, non potevo venire da te senza nulla, non potevo.

Ho scalato le montagne ed ho raggiunto il cielo al cielo ho chiesto se potevo prendere la luna, gli ho detto che era un regalo per te.

Con una scala altissima la luna ho staccato, con tanta passione l’ho portata.

Nel buio ed infreddolito, mentre torno incontro tre volpi che mi offrono il loro aiuto.

Arrivati alla macchina mi salutano e mi dicono “fortunata la donna che riceverà questo regalo”.