Terzo lavoro prodotto insieme al gruppo TAG-Factory. Il tema è “La bellezza ferisce”

“La vera Bellezza ferisce. La vera Bellezza mette a disagio, è qualcosa che fa male; ma non per quello bisogna evitarla, anzi. Siamo un po’ tutti masochisti, in fondo, e l’atto più bello del masochismo è amare la Bellezza. Un sadico non può amare la Bellezza.”

In questa massima è racchiusa tutta la tensione poetica di Mustafa Sabbagh, recentemente riconosciuto come uno dei 100 fotografi più influenti al mondo ed uno dei più significativi artisti contemporanei. 
Una riflessione dunque che mette insieme due concetti quasi antitetici ingenerando un’estetica del contro-canone.
La bellezza nell’arte è sempre stata motore di molte opere e riflessioni da parte degli artisti di tutti i tempi, concetto che si è evoluto e modificato nelle varie epoche storiche tanto nelle arti quanto all’interno della società.

La bellezza ferisce